Un progetto del Centro Einaudi
dedicato allo sviluppo
e al futuro delle città

Banca dati

Area metropolitana torinese (AMT)

In alcune tabelle della banca dati compare la dicitura "Area metropolitana torinese". Salvo esplicite indicazioni, essa comprende Torino e i 53 comuni della prima e seconda cintura: Airasca, Alpignano, Avigliana, Baldissero Torinese, Beinasco, Borgaro Torinese, Brandizzo, Bruino, Buttigliera Alta, Cambiano, Candiolo, Carignano, Carmagnola, Caselette, Caselle Torinese, Castiglione Torinese, Chieri, Chivasso, Ciriè, Collegno, Druento, Gassino Torinese, Grugliasco, La Loggia, Leinì, Mappano*,Moncalieri, Nichelino, None, Orbassano, Pecetto Torinese, Pianezza, Pino Torinese, Piobesi Torinese, Piossasco, Poirino, Rivalta di Torino, Riva presso Chieri, Rivoli, Robassomero, Rosta, San Francesco al Campo, San Maurizio Canavese, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Trofarello, Venaria Reale, Villarbasse, Villastellone, Vinovo, Volpiano, Volvera. *Con la Legge Regionale n. 1 del 25/01/2013 viene istituito il comune di Mappano, attraverso lo scorporo di parti di territorio dai comuni di Caselle Torinese, Borgaro Torinese, Settimo Torinese e Leinì. Solo il 21 febbraio 2017 il nuovo comune diventa operativo, a seguito della rinuncia del ricorso al contenzioso di alcuni comuni contrari allo scorporo. I dati relativi al comune di Mappano sono disponibili dall'anno 2017.

Autovetture

Veicoli a motore con almeno quattro ruote (esclusi i motoveicoli) destinati al trasporto di persone, aventi al massimo nove posti, compreso quello del conducente. Fonte: Istat

Autovetture per standard emissivo

Le autovetture, a seguito di una serie di norme dell'Unione Europea, possono essere classificate secondo alcuni standard emissivi. Esistono attualmente 6 tipi di standard: Euro I, Euro II, Euro III, Euro IV, Euro V ed Euro VI (in vigore dal 1° gennaio 2014). Le autovetture classificate Euro I sono più inquinanti di quelle classificate Euro II e così via, in quanto i criteri di classificazione sono sempre più restrittivi.

Bike sharing

Servizio che permette ai cittadini di utilizzare - previa iscrizione o abbonamento - biciclette pubbliche, da prelevare e riconsegnare in apposite postazioni collocate in diversi punti del territorio comunale, di norma in corrispondenza di fermate o stazioni del trasporto pubblico locale. Sono considerati i soli servizi che dispongono di almeno due postazioni di prelievo e riconsegna sul territorio comunale (Fonte: Istat).

Car sharing

Servizio che permette ai cittadini di utilizzare - previa iscrizione o abbonamento - automobili pubbliche su prenotazione, da prelevare e riconsegnare o in postazioni prestabilite (nei servizi che adottano lo schema a postazione fissa o station-based) o in qualsiasi stallo di sosta compreso entro un perimetro dato (nei servizi che adottano lo schema a flusso libero o free flow). Fino all’anno 2012 operavano in Italia esclusivamente servizi di car sharing a postazione fissa. (Fonte: Istat)

Diventa nostro amico su Facebook

news

Banca dati

bdrgr-final-logo-transparent

 

ACCEDI>

Partners

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x