Un progetto del Centro Einaudi
dedicato allo sviluppo
e al futuro delle città

Banca dati

Trasformazioni urbane

La crisi globale e l’esplosione della “bolla” immobiliare hanno mandato in crisi l’attività edilizia in tutte le città metropolitane.
La strategia del Piano regolatore torinese di “costruire sul costruito”, cioè di riutilizzare le aree industriali dismesse per ristrutturazioni o per costruire nuovi edifici, ha permesso di salvaguardare il suolo libero: nel periodo di maggiore attuazione del Piano regolatore – tra il 1997 e il 2007 – Torino città ha registrato infatti uno dei minori incrementi in Italia di consumo di suolo (+1,3%). Nell’ultimo quinquennio 2012-2017, il consumo di suolo ha nuovamente ripreso a crescere anche a Torino.


Nei primi anni successivi alla crisi economica del 2008, il mercato immobiliare è crollato in tutte le metropoli, per poi riprendersi, specie nel settore residenziale.
Sul fronte dei prezzi delle abitazioni, a Torino – sia nel capoluogo sia in provincia – si registrano i prezzi più bassi del Centronord.

 Per visualizzare il dossier completo clicca qui

(aggiornamento: gennaio 2019)

Diventa nostro amico su Facebook

Banca dati

bdrgr-final-logo-transparent

 

ACCEDI>

Partners

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x