Un progetto del Centro Einaudi
dedicato allo sviluppo
e al futuro delle città

Banca dati

Area metropolitana torinese (AMT)

In alcune tabelle della banca dati compare la dicitura "Area metropolitana torinese". Salvo esplicite indicazioni, essa comprende Torino e i 53 comuni della prima e seconda cintura: Airasca, Alpignano, Avigliana, Baldissero Torinese, Beinasco, Borgaro Torinese, Brandizzo, Bruino, Buttigliera Alta, Cambiano, Candiolo, Carignano, Carmagnola, Caselette, Caselle Torinese, Castiglione Torinese, Chieri, Chivasso, Ciriè, Collegno, Druento, Gassino Torinese, Grugliasco, La Loggia, Leinì, Mappano*,Moncalieri, Nichelino, None, Orbassano, Pecetto Torinese, Pianezza, Pino Torinese, Piobesi Torinese, Piossasco, Poirino, Rivalta di Torino, Riva presso Chieri, Rivoli, Robassomero, Rosta, San Francesco al Campo, San Maurizio Canavese, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Trofarello, Venaria Reale, Villarbasse, Villastellone, Vinovo, Volpiano, Volvera. *Con la Legge Regionale n. 1 del 25/01/2013 viene istituito il comune di Mappano, attraverso lo scorporo di parti di territorio dai comuni di Caselle Torinese, Borgaro Torinese, Settimo Torinese e Leinì. Solo il 21 febbraio 2017 il nuovo comune diventa operativo, a seguito della rinuncia del ricorso al contenzioso di alcuni comuni contrari allo scorporo. I dati relativi al comune di Mappano sono disponibili dall'anno 2017.

Biogas

Gas combustibile ricco di metano, ricavato dalla fermentazione anaerobica di rifiuti agricoli o urbani.

Bioliquidi

“Combustibili liquidi per scopi energetici diversi dal trasporto, compresi l’elettricità, il riscaldamento ed il raffreddamento, prodotti dalla biomassa” (Decreto Legislativo 28/2011).

Biomasse

“Frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica proveniente dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca e l’acquacoltura, gli sfalci e le potature provenienti dal verde pubblico e privato, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani” (Decreto Legislativo 28/2011).

Ciclo combinato

Tipo di impianto che nella camera di combustione sfrutta una miscela aria-gas per azionare una turbina, recuperando i fumi caldi in uscita per produrre altra energia elettrica; ha quindi un rendimento energetico superiore a quello delle centrali termoelettriche tradizionali e delle stesse centrali di cogenerazione (che producono energia elettrica e termica).

Diventa nostro amico su Facebook

Banca dati

bdrgr-final-logo-transparent

 

ACCEDI>

Partners

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x